Attività‎ > ‎Metaprogetto‎ > ‎

PP5 - Centro Regionale di Catalogazione e Restauro dei Beni Culturali - Regione Friuli Venezia Giulia - Direzione centrale istruzione formazione e cultura

In Friuli Venezia Giulia, il PArSJAd interessa una vasta fascia di territorio compresa tra la sponda occidentale del Tagliamento e la bassa pianura friulano-isontina, corrispondente all’areale attraversato anticamente da un importante asse viario – identificabile probabilmente con la via Postumia, poi Stradalta – proveniente dal Veneto e diretto verso la città di Aquileia.

Come contributo alla definizione del “Metaprogetto”, è stata programmata una serie di azioni e di strumenti funzionali all’analisi dell’assetto topografico antico di questo contesto - oggi diviso tra 22 comuni delle province di Pordenone, Udine e Gorizia - con lo scopo di fornire un supporto concreto agli interventi di pianificazione  territoriale e di tutela del patrimonio archeologico, senza trascurare le esigenze della ricerca scientifica e delle attività culturali e turistiche.

Partendo dal recupero, dalla sistematizza-zione e dall’aggiornamento dei dati – ove esistenti - della Carta archeologica regionale degli anni 1990-1994, è stata prodotta una nuova mappa digitale delle evidenze antiche documentate nel territorio in esame, dalla preistoria al medioevo, nella quale si trovano geolocalizzate, oltre che differenziate per tipologia e cronologia, circa 400 unità topografiche, dai complessi  archeologici più strutturati e meglio definiti, fino ai semplici affioramenti di materiali.

I risultati di questa analisi territoriale sono stati contestualmente riversati all’interno di un sistema informativo geografico (webGIS), di cui è prevista la fruizione in rete, attraverso il quale è anche possibile approfondire la documentazione relativa ai singoli siti di interesse storico-archeologico e ai reperti ad essi collegati, mediante un collegamento automatico con schede di catalogo, anch’esse redatte nell’ambito del PArSJAd e confluite nel SiRPAC (Sistema informativo regionale del patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia).

Infine, uno studio di valutazione complessiva permetterà di evidenziare criticità e potenzialità del contesto così definito, orientando verso soluzioni di sviluppo territoriale e culturale coerenti con le risorse storico-archeologiche e paesaggistiche.

Per lo svolgimento delle attività del Metaprogetto, come per altri aspetti del PArSJAd, il Partner si avvale della collaborazione scientifica della Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia (Soprintendenza per i Beni archeologici per il Friuli Venezia Giulia), dell’Università degli Studi di Udine (Dipartimento di Matematica e Informatica), e dell’Università degli Studi di Trieste (Dipartimento di Studi umanistici).

Comments